Pubblicato da: Vito Nicola CICCHETTI | 30 marzo 2011

SCIOPERO DEI GIUDICI DI PACE

SCIOPERO DEI GIUDICI DI PACE dal 4 all’8 Aprile 2011

ASTENSIONE  NAZIONALE DELLA MAGISTRATURA DI PACE ED ONORARIA
DAL 4 ALL’8 APRILE 2011

L’intera magistratura onoraria in sciopero.
Non si celebreranno oltre 200.000 processi.
Magistrati da oltre 15 anni trattati come lavoratori in nero
privi di tutte le tutele previdenziali ed assistenziali.
Incontreremo i cittadini per spiegare le motivazioni.

L’Associazione Nazionale Giudici di Pace ha proclamato l’astensione dalle udienze e dalle attività amministrative dal 4 all’8 aprile prossimi per il mancato rispetto degli impegni assunti dal governo in ordine alla riforma della categoria.

Lo sciopero coinvolgerà l’intera magistratura onoraria, sulla quale di fatto grava la maggior parte del contenzioso nel nostro Paese.
I soli giudici di pace trattano oltre il 50% del contenzioso in materia civile, si occupano della delicata materia dell’immigrazione e già attuano il processo “breve” (in media un giudizio dura meno di un anno), ma non godono di alcuna tutela previdenziale ed assistenziale in caso di maternità, malattia e infortuni sul lavoro e non godono di ferie retribuite. Sono in buona sostanza da oltre 15 anni lavoratori “in nero” dello Stato.

[Fonte: magistraturadipace.it]
Annunci

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: