Pubblicato da: Vito Nicola CICCHETTI | 13 luglio 2011

AVVOCATI: PROTESTA CONTRO L’AUMENTO DEL CONTRIBUTO UNIFICATO

L’AVVOCATURA E’ CONTRARIA ALL’AUMENTO DEL CONTRIBUTO UNIFICATO, ALLA SOPPRESSIONE DEGLI ORDINI, ALLA MEDIACONCILIAZIONE. PROPOSTA DI ASTENSIONE DALLE UDIENZE PER DIECI GIORNI 

Leggi il comunicato stampa dell’OUA 
MANOVRA, OUA: AVVOCATI SUL PIEDE DI GUERRA, LA POLITICA HA PRESO IN GIRO I PROFESSIONISTI
DE TILLA: “NO ALLA SVENDITA DELLA GIUSTIZIA E ALLO SMANTELLAMENTO DEL SISTEMA DELLE PROFESSIONI”
 
 
Il 15 luglio, a Roma, l’Oua convoca gli stati generali dell’Avvocatura per discutere e varare le iniziative di protesta contro il governo e i suoi progetti di svendita della giustizia e di smantellamento del sistema delle professioni. Tra le ipotesi di mobilitazione almeno 10 giorni di astensione dalle udienze a settembre, un congresso straordinario forense da celebrarsi a novembre e una manifestazione nazionale unitaria di tutti i professionisti.
 
Sono migliaia gli avvocati attesi il 15 luglio a Roma per mettere a punto un programma di mobilitazioni contro i provvedimenti del governo in materia di giustizia civile e tributaria, nonché contro le annunciate iniziative di controriforma del sistema delle professioni. L’avvocatura dice no all’aumento dei contributi unificati a carico dei cittadini, al controllo della Covip sulle casse dei professionisti, alla riforma tributaria che espelle avvocati e commercialisti dalle Commissioni Tributarie, alla media conciliazione obbligatoria rimessa opportunamente all’esame della Corte Costituzionale, e al progetto di liberalizzazione delle professioni che prevede l’abolizione degli ordini, l’abolizione degli esami di stato, l’abolizione dei divieti di pubblicità e di ingresso di soci di capitale nelle società professionali, l’abolizione dell’incompatibilità tra l’esercizio del commercio e la professione di avvocato, oltre all’abrogazione di norme deontologiche di alto profilo (dignità, decoro, trasparenza).
“Quello in corso contro l’avvocatura, contro le casse professionali e, in generale, contro il sistema delle professioni, è un attacco senza precedenti – ha dichiarato Maurizio de Tilla, presidente dell’Oua – la politica ha preso in giro i professionisti, ma i professionisti sapranno rispondere con determinazione. Come nel 2006, quando in 40 mila dicemmo no alle lenzuolate di Bersani, l’Oua chiama tutti i professionisti a scendere in piazza per una grande manifestazione nazionale”.
 Roma, 13 luglio 2011
[fonte:oua.it]
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: