Pubblicato da: Vito Nicola CICCHETTI | 21 febbraio 2013

GEOGRAFIA GIUDIZIARIA CHIUSURA TRIBUNALI SENTENZA CORTE COSTITUZIONALE 8.10.2013

ouaGIUSTIZIA, OUA: LA REVISIONE DELLA GEOGRAFIA GIUDIZIARIA ALL’ESAME DELLA CORTE COSTITUZIONALE L’8 OTTOBRE

NICOLA MARINO, PRESIDENTE OUA: “LA DECAPITAZIONE DI CIRCA 1000 UFFICI GIUDIZIARI È INCOSTITUZIONALE. MA NON SOLO, È ANCHE INGIUSTA PERCHÉ AZZERA LA GIUSTIZIA DI PROSSIMITÀ NONCHÉ INUTILE PER GLI OBIETTIVI DI RISPARMIO PER CUI È STATA VARATA. URGENTE SOSPENDERE IL PROVVEDIMENTO. INSISTERE È DA IRRESPONSABILI, SI RISCHIA IL CAOS”   

Il presidente dell’Organismo Unitario dell’Avvocatura, Nicola Marino, valuta positivamente la notizia della fissazione dell’udienza alla Consulta sul ricorso presentato dalla Regione Friuli Venezia Giulia contro la revisione della geografia giudiziaria: «Ora, a maggior ragione, serve responsabilità: l’udienza dinanzi la Consulta è per il prossimo 8 ottobre. Il provvedimento varato dal Governo che chiude circa 1000 uffici, tra tribunali, sezioni distaccate e sedi di giudici di pace, ha chiari profili di illegittimità: è necessario sospendere questa irrazionale revisione della geografia giudiziaria, altrimenti si rischia di andare incontro a una situazione di caos come denunciamo da mesi. Oltretutto, dati alla mano, possiamo anche dimostrare che i risparmi previsti sono risibili nel breve termine e addirittura inesistenti nel medio e lungo. Ci sono altre soluzioni per tagliare gli sprechi nella macchina giudiziaria, intanto facendo una valutazione analitica distretto per distretto e poi, per fare solo un esempio, puntando sull’innovazione tecnologica, come avvenuto con il Tribunale di Sulmona, una realtà che ha visto ridurre fortemente le pendenze, dimostrando efficienza e il buon funzionamento del modello del “Tribunale tecnologico” proposto dall’Oua. È sufficiente sedersi attorno a un tavolo e in tempi brevi possiamo rilanciare la produttività e i risparmi nel settore giustizia senza danneggiare i cittadini e le imprese, come invece, avverrebbe con la prevista decapitazione della giustizia di prossimità che produrrà gravi danni al tessuto produttivo di interi territori. Rivolgiamo, quindi, appello quindi a tutti i partiti alla vigilia delle elezioni: si prenda un impegno concreto affinché Governo e Parlamento intervengano in modo risolutivo su questo nodo».
Il coordinatore della Commissione Oua sulla geografia giudiziaria, Marcello Luparella, ha ricordato, inoltre, «che dopo il caso del Friuli Venezia Giulia, si è in attesa di procedimenti analoghi anche per il ricorso presentato dalla Regione Sicilia e per i diversi rinvii ai Tar Regionali: Basilicata, Sardegna, Lazio, Emilia Romagna, Puglia, nonché per quelli dei tribunali di Montepulciano, Pinerolo, Alba. Per quanto riguarda Pinerolo sono da segnalare, inoltre, due ulteriori remissioni del 19 e del 14 febbraio, per la sezione penale e per quella civile, in cui si confermano e aumentano i profili di illegittimità rilevati. Nello specifico per l’art. 76 della magna Carta, nonché per contrarietà agli articoli 3,24,25 comma 1, e 97 comma 2. Infine, per gli articoli 70,72 comma 1 e 4,77 e 8».
«Vista questa imponente iniziativa giudiziaria – conclude Luparella – sarebbe più sensato tornare sui propri passi, invece di insistere a testa bassa con il processo di chiusura di 1000 uffici previsto per il prossimo 13 settembre: una sentenza di incostituzionalità costringerebbe giustamente a rivedere queste scelte creando il caos per il nostro sistema giustizia. E vogliamo cogliere questa occasione per ribadire quanto già chiesto l’8 febbraio scorso, e con una delibera apposita il 15, e cioè la sospensione dell’iter a tappe forzate (dal 28 febbraio), previsto dal ministero di via Arenula, di eliminazione delle oltre 600 sedi dei giudici di pace».

Roma, 20 febbraio 2013

[Fonte oua.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: