Pubblicato da: Vito Nicola CICCHETTI | 6 gennaio 2017

Riforma Giudice di Pace, esame Avvocato, polizza professionale, difensore d’ufficio, processo telematico, mediazione obbligatoria.

Giudice di Pace

Avvocati e Giustizia cosa cambia nel 2017

 

 

 Esame Avvocato 

Per l’esame di abilitazione alla professione forense, fissato sempre a dicembre, non saranno più consultabili i codici commentati, ma solo testi di legge raccolti in volumi editoriali. Si prevedono anche regole più stringenti per la comunicazione delle tracce d’esame da parte del Ministero ai presidenti di commissioni.

Polizza obbligatoria sulla responsabilità professionale

Assicurazione sulla responsabilità professionale, di cui tutti gli avvocati dovranno dotarsi, secondo quanto fissato dal decreto del Ministero della Giustizia del 22 settembre 2016 (l.247/2012). La polizza coprirà: il danno patrimoniale, non patrimoniale, indiretto, permanente, temporaneo e futuro. Si intende anche la responsabilità per colpa grave, sia verso i clienti che verso terzi.

Difesa d’Ufficio

Gli avvocati che vogliano rinnovare la propria iscrizione negli elenchi dei difensori d’ufficio dovranno presentare richiesta al Consiglio dell’Ordine di appartenenza entro il 31 marzo. Entro il medesimo termine, dovranno anche comprovare il possesso dei requisiti richiesti per l’incarico.

Nuovo Processo Amministrativo Telematico 

A seguito della positiva sperimentazione, avvenuta tra ottobre e novembre scorsi, è diventato operativo il nuovo Processo Amministrativo Telematico (Pat). In particolare, come per il processo civile, tutti gli atti processuali verranno presentati tramite posta elettronica certificata, sia dinanzi al TAR che dinanzi al Consiglio di Stato. Per tutto il 2017, si continuerà a depositare anche la copia cartacea degli atti in cancelleria (senza valore processuale).

Concordato preventivo e Iva

Fin da ora, l’Imposta sul Valore Aggiunto potrà essere inserita nel concordato preventivo e negli accordi di ristrutturazione del debito, nonostante la sua natura comunitaria. È stata la stessa Corte di Giustizia Europea ad approvare la sua operatività lo scorso aprile 2016.

Nuovo Giudice Onorario di Pace

Entro il 14 maggio, nascerà il Giudice Onorario di Pace. E’previsto l’ampliamento della competenza funzionale dell’Ufficio de quo: la soglia del valore economico di incidenti stradali o liti condominiali si innalza a 50 mila euro nel processo civile. In quello penale, il GOP giudicherà anche di: minaccia non aggravata, furto perseguibile a querela, abbandono di animali o contravvenzioni riguardanti animali o specie vegetali protette, commercio o vendita di fitofarmaci, rifiuto di fornire le proprie generalità alle forze dell’ordine.

Mediazione Obbligatoria

Nel prossimo autunno poi, si valuteranno gli impatti positivi o negativi sulla giustizia dell’istituto della mediazione obbligatoria, introdotta nel 2010 dal D.Lgs. n.28. Sono scaduti, infatti, i quattro anni previsti dal decreto del fare entro cui sperimentare l’incidenza del mezzo di conciliazione in questione.

[FONTE leggioggi.it]

Annunci

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: